La nostra storia

Tinada è una giovane società italiana, nata come spin-off dell’Università di Foggia nel 2011. Partita con l’intento di realizzare software utili all’informazione e la knowledge transfer, ha presto risentito della collocazione unica in cui risiede, ovvero il baricentro dell’agricoltura pugliese, verso la quale porta dedizione e rispetto.

In lingua spagnola, Tinada significa “tettoia”, o “barchessa”: quindi, un edificio rurale destinato agli ambienti di lavoro, dove risiede la manodopera della villa a cui è connessa. Tinada è composta infatti da un personale giovane e proattivo, proveniente da vari regioni italiane e settori di esperienza, la cui eterogeneità ne costituisce la forza.

Facendo da ponte per nomi eccelsi dell’Università foggiana e locali, Tinada ha sviluppato nel corso degli anni le modalità per dare rappresentanza e portare innovazione al suo territorio e gli attori coinvolti. La società fa uso di strumenti di grande impatto come lobby internazionale, consulenza, assistenza ed ideazione di progetti regionali ed europei, con il risultato di aver conseguito numerosi lavori di successo con e per la realtà pugliese.